Il programmatore tedesco Stefan Thomas, che vive a San Francisco, ha perso una nota con una password da un disco rigido che conteneva più di settemila bitcoin. Il loro valore attuale è di oltre $ 220 milioni.

Lo ha riferito il New York Times.

Il programmatore ha perso la nota alcuni anni fa. Il disco rigido IronKey offre agli utenti 10 tentativi prima di crittografare i suoi contenuti per sempre. Thomas aveva già provato a inserire la password otto volte, ma tutti i suoi tentativi non hanno avuto successo.

Il programmatore ha ricevuto criptovaluta nel 2011 mentre viveva in Svizzera. Gli sono stati dati 7.002 bitcoin come ricompensa per aver creato un video animato "Cos'è il bitcoin?", Che doveva presentare alle persone questa tecnologia. Nello stesso anno, ha perso le chiavi digitali del suo portafoglio con bitcoin.

Il programmatore lamenta che la situazione rimetta in discussione il concetto di bitcoin come "banca per se stesso". "Il motivo per cui esistono le banche è che non vogliamo occuparci di tutto ciò che fanno le banche", si è lamentato Thomas.

9.8
9.6
9.4

Secondo Chainalysis, dei 18,5 milioni di bitcoin esistenti, circa il 20%, che ora valgono circa 140 miliardi di dollari, viene perso o in qualche modo bloccato nei portafogli. Wallet Recovery Services, che aiuta a trovare le chiavi digitali perse, ha affermato di ricevere 70 richieste ogni giorno da persone che chiedono di riottenere l'accesso alla loro criptovaluta.

Il programmatore ha detto di aver messo il disco rigido in un luogo sicuro nel caso in cui "i crittografi escogitano nuovi modi per decifrare password complesse". Secondo lui, quando tiene il disco rigido il più lontano possibile, aiuta il programmatore a non pensare al problema.